SCOPRI PERCHE SCONTRIAMO I CALICI BRINDANDO

SCOPRI PERCHE SCONTRIAMO I CALICI BRINDANDO

Lo sapete per quale motivo si brinda scontrando i bicchieri? Il brindisi è prima di tutto una gioia conviviale, uno dei pochi ma frequenti riti d'augurio della nostra cultura, ma perché in quel momento avviciniamo i bicchieri e li scontriamo?


Dobbiamo ricercare le ragioni di questo ormai comune gesto nell'Antica Roma. In questo periodo storico era probabile che qualche ospite "poco simpatico" seduto alla nostra tavola volesse avvelenarci: gli avvelenamenti infatti attraverso cibi e bevande erano più o meno all'ordine del giorno.
E quindi l'abitudine di urtare i calici a cosa serviva?
Allora l'urto dei bicchieri, non era delicato quanto quello a cui siamo abituati, bensì fragoroso e deciso (non si usavano calici di vetro ovviamente ma coppe ben solide) tanto da consentire lo scambio di gocce di vino tra gli stessi. Avete capito perché?
Questo consentiva di vincere la diffidenza verso chi stava offrendo da bere e tranquillizzare tutti i presenti, poco prima di portare il contenuto dei bicchieri alla bocca.
Ma non è tutto: dall'antica Grecia, la formula "Alla salute!" veniva usata dal padrone di casa che per primo beveva di fronte ai suoi commensali per rassicurarli…
Fortunatamente oggi i brindisi sono fatti in occasioni più rilassate…godeveli tutti senza alcun timore!
Cin cin!

ENTRA NELLO SHOP e REGISTRATI Ricevi subito un buono sconto del 10% sul tuoi primo ordine


PRODOTTI CORRELATI